Ischia, grande successo per Ruregold

Evento dedicato alle tecnologie di consolidamento antisismiche made in italy

Grande partecipazione e interesse degli esperti del settore per "Le tecnologie FRCM: normative e case histories", meeting promosso il 10 dicembre presso la storica Biblioteca Antoniana dell'isola di Ischia da Ruregold, realtà italiana presente a livello mondiale nel settore del rinforzo strutturale, e patrocinato dall'Ordine Architetti di Napoli.
L'evento era rivolto a progettisti e professionisti del campo dell'edilizia, che hanno voluto approfondire le proprie conoscenze sull'importanza della prevenzione sismica attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie: sono state esaminate le ultime norme del settore edilizio, le più avanzate tecnologie antisismiche applicate ai sistemi di rinforzo e i casi studio specifici del territorio.
Il meeting, a cui hanno partecipato più di 40 professionisti del settore, è stato inaugurato dall'arch. Giovannangelo De Angelis, presidente dell'associazione PIDA (Premio Internazionale Ischia di Architettura), che ha poi ceduto il testimone ad alcuni esperti del settore. In primis l'arch. Antonio Cerbone dell'Ordine degli Architetti di Napoli, coinvolto come Protezione Civile nelle tematiche connesse al sisma, dopo aver ricordato i danni che gli eventi sismici sono costati all'Italia in termine di vite umane e in costi di ricostruzione ha sensibilizzato la platea sull'importanza della prevenzione sismica anche nell'ottica di ottenere sgravi fiscali. Carlo Luisi, direttore commerciale e marketing di Ruregold, ha illustrato invece le caratteristiche dei sistemi di rinforzo a basso impatto FRCM, mentre l'ing. Luigi Di Massa ha tenuto una valutazione sugli aggiornamenti normativi in materia di rinforzo strutturale e l'ing. Rocco di Iorio ha discusso cinque case histories di edifici realizzati con materiali Ruregold sull'isola di Ischia nel corso dell'ultimo anno.
"Ruregold s'impegna attivamente da anni nello sviluppo di nuove soluzioni e tecnologie in grado di garantire una sicurezza ottimale. I nostri prodotti, infatti, sono i primi al mondo certificati secondo lo standard internazionale A.C. 434 - ha spiegato Carlo Luisi, direttore commerciale e marketing di Ruregold - La partecipazione a questo importante evento testimonia il forte interesse verso il delicato tema della prevenzione antisismica e l'importanza delle attività che la Regione Campania sta svolgendo per sensibilizzare gli esperti del settore e renderli pronti per ogni eventualità. Per rispondere alle esigenze dei professionisti che si trovano a operare all'interno delle aree terremotate, ci avvaliamo di studi partner come la società cooperativa iProgetti che si fa carico di fornire assistenza nel dimensionamento e nella verifica, nel rispetto della normativa vigente, dell'intervento di rinforzo e/o di consolidamento".

 

Share