Norma UNI 8520-22 Reazione Alcali Silice

In data 9 settembre 2018 è ufficialmente finito il periodo di coesistenza tra la precedente norma (8520-22 del 2002) e la nuova norma approvata il 9 marzo 2017. Pertanto ricordiamo a tutti gli associati che si rende obbligatorio a partire da tale data dare seguito quanto previsto dalla 8520-22 del 2017.
In sintesi, nelle etichette CE, e di conseguenza nelle DOP, i produttori di aggregati per calcestruzzo  dovranno riportare il risultato del test di reattività secondo le indicazioni riportate nella norma stessa. Dovrà quindi essere riportato in etichetta la dicitura NR (ovvero non reattivo) o PR (ovvero potenzialmente reattivo). I produttori, a loro discrezione, potranno Inoltre aggiungere in etichetta anche il gli esiti delle varie prove previste per la valutazione nella medesima norma. (esame petrografico, prove di espansione su barre di malta, prova di espansione su prismi di CLS).  
A titolo informativo si rammenta che la nuova norma accorcia la tempistica del Controllo di produzione in fabbrica (ovvero il controllo di produzione degli inerti in cava. (da eseguire ora entro 12 mesi).

 

 

 

Share