Ad Apex con Genie il futuro inizia oggi

Con macchine efficienti, ad alto rendimento e rispettose dell'ambiente


Il rendimento degli investimenti è da sempre una questione fondamentale per molte società di noleggio europee, e oggi ai costi delle macchine in sé si aggiungono un contenuto hi-tech sempre più pronunciato e rigide normative sulle emissioni. La maggior parte delle società di noleggio cercano di massimizzare le tariffe di noleggio per raggiungere livelli di rendimento sostenibili, mentre altre iniziano a capire che è ben più importante concentrarsi sui tassi di utilizzo delle macchine, nonostante i risultati siano attualmente poco soddisfacenti nella maggior parte dei modelli. Ad APEX 2017 Genie ha presentato la sua ultima generazione di macchine, soluzioni di assistenza e accessori per la sicurezza dell'operatore, tutti realizzati per far guadagnare i clienti in competitività nel futuro, a partire da oggi stesso.
Negli Stati Uniti, la storica disputa tra tariffe e utilizzo è stata affrontata diversi anni fa con la pubblicazione settimanale di tariffe indipendenti in base al modello. In Europa, tuttavia, sebbene l'associazione europea per il noleggio (European Rental Association, ERA), continui a concentrarsi su come aiutare le società a sfruttare al meglio i vantaggi offerti da tali stime, generalmente solo le aziende di grandi dimensioni riescono a tenere traccia con precisione del rendimento degli investimenti e dei costi totali di proprietà. Tuttavia, è ormai noto che tali rendimenti e costi di proprietà esercitano un grande impatto sulle decisioni di acquisto dei proprietari di flotte di macchine, sia per le aziende di grandi che di piccole dimensioni. Genie è consapevole che in quanto costruttore di macchine, può influenzare
in modo positivo e importante i profitti
delle società di noleggio con lo sviluppo
di nuovi prodotti.
Nell'arco dei suoi 50 anni di esperienza
nel settore del sollevamento, Genie ha infatti introdotto sul mercato soluzioni affidabili e convenienti per rispondere alle esigenze dei clienti, aumentare il valore aggiunto della loro attività e consentire loro di anticipare nuovi trend o domande di mercato.
All'APEX 2017 Genie ha segnato una nuova pietra miliare della sua storia grazie alla presentazione, tra gli altri, dei nuovi bracci Xtra Capacity Genie® SX-135 XCTM, S-85 XC e ZTM-45 XC. Introdurrà inoltre la nuova generazione di bracci articolati (braccio articolato Genie ZTM-60/37 FE ibrido e braccio articolato Genie ZTM-33/18 completamente elettrico) e la piattaforma a forbice bi-energy Genie GSTM-3369 BE. La Genie SX-135 XCTM offre uno sbraccio orizzontale di 27,43 m, il migliore del settore, mentre il Genie Z-60/37 FE è dotato di una rivoluzionaria tecnologia propriamente ibrida, con eccellenti capacità fuoristrada.
"I nostri prodotti Xtra Capacity, elettrici e ibridi sono stati progettati per incrementare il valore aggiunto per i clienti finali, massimizzare il loro rendimento in quanto investimento grazie all'aumento del campo di utilizzo e ridurre il costo totale di proprietà. Crediamo fortemente che i nostri prodotti offrano ai clienti i vantaggi necessari per anticipare le nuove sfide del mercato e guardare al futuro con sicurezza", afferma Adam Hailey, Direttore della gestione dei prodotti, Terex AWP.
Dedicando una particolare attenzione alla sicurezza, Genie ha presentato inoltre i suoi accessori per la protezione secondaria degli operatori Lift GuardTM: l'allarme a contatto e la barra anticaduta. Il team di assistenza tecnica e ricambi e il team di Genie Service Solutions (GSS) erano a disposizione per discutere di come l'offerta di servizi GSS può ridurre in modo significativo i costi di gestione e massimizzare l'utilizzo delle macchine per incrementare il rendimento degli investimenti.
Ma non è tutto. Considerato l'aumento della domanda di prodotti ecocompatibili ed economici nel settore del sollevamento, i visitatori dello stand Genie sono stati inoltre i primi a scoprire una nuova designazione che consentirà ai clienti di riconoscere più facilmente i modelli propriamente ibridi, completamente elettrici e bi-energy.

 

Share