Manitowoc presenta la gru autocarrata Grove TMS500-2 al Crane Days 2018

La nuova TMS500-2 da 36 t (40 tonnellate americane) è stata progettata espressamente per i clienti Grove che chiedevano una gru autocarrata leggera e versatile con funzioni taxi

Manitowoc ha appena presentato la gru autocarrata Grove TMS500-2 in occasione dell'evento Crane Days 2018. I visitatori dell'unità Manitowoc di Shady Grove, Pennsylvania, sono i primi al mondo a vedere dal vivo questa gru.

La nuova TMS500-2, di portata pari a 36 t (40 tonnellate americane), offre le funzioni di allestimento rapido e versatilità in formula taxi tipiche di una gru autocarrata della rispettiva classe. Le ricerche condotte nell'ambito del programma Manitowoc Voice of Customer (VOC) indicavano chiaramente la necessità di un modello di questo tipo. La TMS500-2 offre alla clientela una gru autocarrata leggera, in grado di spostarsi rapidamente da un cantiere all'altro senza carichi supplementari, il che la rende ideale per lavori quali edilizia, montaggio di strutture in acciaio e impianti di climatizzazione e riscaldamento, ad esempio.

"Abbiamo realizzato che i nostri concessionari (e il mercato in generale) chiedevano a gran voce una gru autocarrata leggera e versatile, con ottime capacità taxi," ha dichiarato J.J. Grace, responsabile prodotti per le gru autocarrate Manitowoc. "Siamo partiti da questa considerazione e abbiamo realizzato la TMS500-2."

Sono previste due opzioni di braccio per la TMS500-2. La prima prevede una lunghezza compresa tra 8,8 e 29,0 m (tra 29 e 95 piedi), con tre pulegge Nylatron ad avvolgimento rapido nel naso del braccio principale. La seconda prevede una lunghezza compresa tra 9,8 e 31 m (tra 32 e 102 piedi), con quattro pulegge Nylatron ad avvolgimento rapido. Entrambi i bracci a quattro sezioni sono sincronizzati e completamente meccanizzati, il che agevola l'allestimento della gru e la messa in servizio in cantiere. La gru può anche essere dotata di jib telescopico girevole di lunghezza compresa tra 26 e 45 piedi, per aumentare lo sbraccio.

La TMS500-2 monta la stessa cabina della motrice installata sul modello a portata superiore TMS9000-2, presentata al CONEXPO nel 2017. Questa cabina moderna e monoposto è dotata di consolle aggiornata con cruscotto dallo stile automobilistico e sterzo multifunzione, che garantisce l'accesso immediato alla funzione cruise control e alle luci di circolazione. La cabina della sovrastruttura offre una configurazione a visione totale, per garantire massima visibilità, impianto di climatizzazione perfezionato e il sistema di controllo gru (CCS) Manitowoc, che include limitatore della gamma di lavoro, velocità delle funzioni programmabile dall'operatore e una modalità ECO che, se selezionata, riduce il consumo di carburante.

La gru monta anche un motore Cummins ISL ad alte prestazioni da 350 hp con trasmissione Ultrashift che consente di raggiungere velocità di circolazioni in autostrada pari a 113 km/h (70 miglia/h). La TMS500-2 può essere configurata con un gruppo contrappeso pesante o leggero, per una maggiore versatilità in funzione dei requisiti di circolazione su strada esistenti. Indipendentemente dal pacchetto scelto, i diagrammi di carico della TMS500-2 garantiscono le prestazioni migliori della rispettiva classe.

"La Grove TMS500-2 rappresenta un'aggiunta significativa alla nostra linea di gru autocarrate di prossima generazione. I nostri clienti hanno chiesto una gru autocarrata di dimensioni ridotte, per ottimizzare manovrabilità ed efficienza, e noi abbiamo risposto," ha dichiarato Grace. "Mettere la clientela al centro della nostra attività: questa è la filosofia The Manitowoc Way applicata. Gli stessi clienti hanno collaborato alla progettazione di una gru in grado di modificare considerevolmente la loro redditività."

Oltre alla TMS500-2, al Crane Days Grove espone anche la TMS9000-2, la prima delle gru autocarrate Grove di prossima generazione. Questo modello, presentato al CONEXPO, è diventato rapidamente un successo, promuovendo la domanda di modelli simili in classi di portata diverse.

 

Share