Sotto il tetto che non scotta

Inteco sceglie Leister per Amazon

Una nuova importante realizzazione per Inteco Srl, i professionisti padovani del settore involucri per immobili industriali e commerciali: l'azienda, diretta dal sig. Gianfranco Magagna, con 25 anni di esperienza nel settore dei sistemi impermeabili/coibenti, ha completato in tempi rapidi un importante intervento per il più grande centro logistico Amazon della penisola, a Larizzate (VC). La progettazione è stata affidata da Amazon allo studio Jacobs, mentre come General Contractor è stata scelta Techbau. La membrana utilizzata per la copertura del tetto è stata prodotta da SIKA e saldata utilizzando apparecchiature Leister.
Dopo pochi mesi di intenso lavoro la realizzazione è stata completata, contribuendo ad assicurare all'edificio una notevole efficienza energetica, impermeabilizzazione, coibentazione e resistenza al fuoco, come prescritto dalle più stringenti normative.
Ormai affermata come importante realtà nel segmento degli involucri per immobili, Inteco, azienda con sede alle porte di Padova ma operante in tutta Italia, deve la sua ottima reputazione a una combinazione vincente di materiali e tecnologie all'avanguardia, personale e partner selezionati nel tempo per la loro affidabilità e costante attenzione alle esigenze del cliente. Sempre affidabili, i professionisti di Inteco riescono a coniugare rapidità e qualità, facendosi apprezzare da importanti aziende di tutti i settori.

Qualità in grande formato
Ai numerosi interventi di successo in tutta la Penisola si è recentemente aggiunta la realizzazione di un solaio leggero con lamiera autoportante per un centro logistico di Amazon, il colosso di Seattle, fra le principali aziende di commercio elettronico al mondo. Il centro, a Larizzate (VC), con i suoi 108.000 mq coperti e 2.500 mq di uffici, è il più grande in Italia. Il solaio è stato impermeabilizzato, coibentato e adeguato alle normative antincendio, in modo da rispondere ai rigidi standard richiesti da FM - Factory Mutual, leader internazionale nella certificazione e collaudo di opere di terze parti per assicurare l'idoneità a prevenire perdite e danni.

Attenzione all'ambiente
Per questo edificio Amazon ha ottenuto anche la certificazione volontaria LEED per la sostenibilità ambientale, dimostrando una notevole attenzione per l'ecosistema e per la riduzione dell'inquinamento: la certificazione si ottiene infatti solo tramite il rispetto di criteri quali le basse emissioni di anidride carbonica e monossido di carbonio, il risparmio energetico, il miglioramento della qualità ecologica degli interni e, non ultimo, la prossimità geografica dei fornitori per evitare di trasportare materiali e persone lungo distanze superiori ai 300 km.

Un team di grandi professionisti
Per la progettazione Amazon si è affidata alla filiale di Cologno Monzese (MI) dello studio Jacobs, una delle principali realtà nel settore dei servizi tecnici e professionali per l'edilizia, con oltre 230 sedi in tutto il mondo. Come General Contractor è stata scelta Techbau, dinamica azienda di Verbania con vent'anni di esperienza nello sviluppo di progetti ad alto contenuto tecnologico, che si è rivolta a Inteco per la realizzazione del solaio. La membrana utilizzata per la copertura del tetto è prodotta da SIKA, multinazionale svizzera produttrice di innovative membrane per l'edilizia, mentre per le saldature Inteco ha scelto macchinari Leister.

Una membrana, numerose qualità
Fra le numerose membrane prodotte da SIKA, per questa applicazione Inteco ha scelto Sikaplan TM 18, membrana sintetica in poliolefina flessibile rinforzata con fibra di poliestere. La membrana contiene anche stabilizzatori per l'esposizione ai raggi UV e rallentatori di combustione per impedire la propagazione del fuoco, rendendola ideale per l'utilizzo come copertura di magazzini con contenuto potenzialmente infiammabile. La buona riciclabilità della membrana contribuisce al profilo di compatibilità ambientale dell'intervento.

Più comfort per il personale
Il solaio di nuova concezione realizzato da Inteco permette la creazione di un microclima migliore: la coibentazione evita che l'edificio subisca un eccessivo riscaldamento d'estate e che si raffreddi rapidamente d'inverno, riducendo il consumo d'energia necessario per interventi di climatizzazione e riscaldamento. Con il nuovo solaio, il personale può lavorare in un ambiente dal clima gradevole e che può essere mantenuto senza eccessivi oneri; inoltre le caratteristiche della membrana utilizzata per l'intervento contribuiscono a ridurre i rischi di incendio, eventualità da tener sempre presente nel caso di magazzini con contenuti potenzialmente infiammabili.

Saldature a regola d'arte
La grande superficie del solaio ha naturalmente reso necessario saldare diverse membrane per ottenere una copertura completa e uniforme. Anche in questo caso, come già in diverse installazioni effettuati da Inteco, il Geom. Stefano Umilio, responsabile di cantiere per Inteco, ha scelto per effettuare le saldature le apparecchiature prodotte da Leister, multinazionale svizzera leader nel segmento della saldatura dei materiali termoplastici. Il Geom. Umilio e il suo staff avevano apprezzato l'affidabilità e la maneggevolezza dei prodotti Leister in numerose altre occasioni, e non hanno quindi esitato a utilizzarli anche per questa importante realizzazione. In particolare fra le numerose soluzioni proposte da Leister, sono state scelte le saldatrici TRIAC e VARIMAT. 

Saldatrici di precisione
Le saldatrici manuali ad aria calda TRIAC di Leister, dal design curato e dalle alte prestazioni tecniche, sono disponibili in due modelli, ST e AT.  
TRIAC ST è versatile, robusto e leggero (non supera il chilogrammo di peso); ha un'impugnatura ergonomica che permette all'utilizzatore una presa sicura, rendendo l'utilizzo confortevole e riducendo l'affaticamento. TRIAC AT, naturale evoluzione del modello ST, controlla ad anello chiuso i parametri di saldatura, garantendo così costanza della qualità al variare delle condizioni ambientali. Grazie al display elettronico permette di conoscere in qualsiasi momento la temperatura dell'aria a cui l'apparecchio sta lavorando, evitando errori dovuti a impostazioni non corrette dei parametri di saldatura. Per le saldature di maggiori dimensioni è stata utilizzata VARIMAT V2, la saldatrice automatica Leister sicura, veloce e precisa. Con VARIMAT V2, è stato possibile saldare la membrana Sikaplan TM 18 in modo rapido ed economico.  Inteco ha particolarmente apprezzato la velocità di VARIMAT V2, e la centralina e-Drive, che in maniera molto intuitiva consente di tenere sotto controllo i parametri operativi.

Un intervento che soddisfa tutti
Anche in questa realizzazione Inteco ha potuto soddisfare tutte le aziende coinvolte, da Sika, la cui membrana è stata valorizzate dall'ottima posa in opera, al General Contractor Techbau, che ha apprezzato la qualità e rapidità dell'intervento completato in meno di cinque mesi, allo studio di progettazione Jacobs, fino naturalmente al cliente finale Amazon. La realizzazione contribuisce ad assicurare all'edificio la notevole efficienza energetica, impermeabilizzazione, coibentazione e resistenza al fuoco prescritta dalle normative e auspicata dal committente.

 

Share