PlanRadar continua a crescere nel 2022 e annuncia nuovi investimenti in innovazione per il 2023

-     Raccolti 69 milioni di dollari con un nuovo round di fundrasing

-     +80% di crescita dell'organico PlanRadar nel corso dell'anno

-      Inaugurati nuovi uffici in cinque paesi extra-UE

 

PlanRadar, una delle principali piattaforme digitali per la gestione dei cantieri immobiliari in Europa, annuncia risultati in crescita per il 2022 e nuovi investimenti finalizzati all'innovazione della piattaforma per l'anno appena iniziato.

Nel 2022, in particolare, la Società ha concluso con successo un round di fundraising di 69 milioni di dollari, co-organizzato da Insight Partners e Quadrille Capital, la terza raccolta Serie B per grandezza nella storia dell'Austria e la più grande in assoluto per una società B2B. L'operazione ha raccolto l'adesione di primari investitori istituzionali, tra cui il fondo di venture capital Cavalry Ventures.

In termini di organico, il team PlanRadar è cresciuto dell'80% nel corso dell'anno appena concluso, superando i 400 dipendenti in tutto il mondo. Per il 2023 è previsto un ulteriore incremento della crescita globale, con nuove assunzioni e aperture di nuove sedi.

La Società ha inoltre Inaugurato nuovi uffici in cinque diversi paesi extra-UE (Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Australia, Singapore e Brasile), in aggiunta ai 12 uffici europei già operativi a Milano, Vienna, Berlino, Francoforte, Zurigo, Parigi, Londra, Zagabria, Bucarest, Varsavia e Madrid.

«Il 2022 è stato un anno significativo per la filiale italiana perché abbiamo consolidato la nostra presenza a livello nazionale e rafforzato la partnership con i nostri clienti», ha affermato Fabio Arancio, Regional Manager Italy. «L'interesse verso la tecnologia PlanRadar e le sue potenzialità continua a crescere in maniera costante e questo fattore dimostra che il mercato sta invertendo la rotta. Ma la vera sfida consiste nel promuovere un modo diverso di lavorare che sottintenda un cambio di mentalità: abbandonare i mezzi obsoleti utilizzati nel settore delle costruzioni in favore di un approccio più tecnologico ed efficace. A questo proposito ci aspettiamo un aumento delle richieste di digitalizzazione dei cantieri nei prossimi anni».

 

Nel corso dell'anno PlanRadar ha inoltre ottenuto importanti riconoscimenti:

-       il prestigioso premio EY Entrepreneur of the Year Award 2022 nella categoria "Start-up", oltre a quello di Scale-up of the Year per l'Austria (https://www.ey.com/de_at/entrepreneur-of-the-year-oesterreich/hall-of-fame/planradar-2022);

-       la nomina di migliore start-up austriaca del 2022 da parte della rivista austriaca di economia e business "Trend" (https://www.trend.at/magazin);

-       il Premio TOPBuilder 2022 in Polonia, uno dei premi più prestigiosi nel settore delle costruzioni per "Il prodotto IT più innovativo sul mercato"

(https://builderpolska.pl/2022/04/22/publikacja-topbuilder-2022-juz-dostepna/).

 

Nel 2022 gli utenti PlanRadar hanno potuto migliorare le proprie performance lavorative grazie all'implementazione del software in cantiere:

-       oltre 9 miliardi di interazioni;

-       scaricati e caricati più di 20 terabyte di dati ogni mese;

-       creati oltre 8 milioni di ticket;

-       caricate più di 14 milioni di immagini;

-       aggiunti più di 1,2 milioni di planimetrie.

 

Inoltre lo stesso software PlanRadar è stato sviluppato e implementato: di seguito le principali release annunciate nel corso dell'anno.

-       PlanRadar Connect: per integrare PlanRadar con le principali soluzioni software, utilizzando i connettori predefiniti e senza codice. PlanRadar Connect si integra perfettamente con oltre 200 applicazioni tra cui Dropbox, Outlook e Microsoft Power BI, senza la necessità di un team di sviluppo.

-       Pianificazioni: per visualizzare le fasi principali di un progetto grazie allo strumento di pianificazione Gantt View. Le pianificazioni realizzate su Primavera P6, Microsoft Project o ASTA Powerproject possono essere importate e collegate alle attività di PlanRadar per lavorare su un'unica interfaccia, organizzando i progetti per fasi e prevedendo una serie di milestone.

-       Miglioramenti per i dispositivi mobili: Grazie ai nuovi miglioramenti per dispositivi mobili è possibile aggiungere utenti esistenti e invitarne di nuovi in corso d'opera. È inoltre possibile caricare planimetrie, creare livelli e nuovi progetti direttamente dall'applicazione mobile.

-       QR code: ai ticket di PlanRadar possono essere associati QR code posizionati in loco. Una volta scansionati, le informazioni contenute nel ticket sono immediatamente accessibili su dispositivi mobili. Utilizzando la modalità offline, gli utenti possono scansionare i codici QR e accedere alle informazioni anche in luoghi privi di accesso a Internet. PlanRadar supporta anche i tag NFC, offrendo ai clienti la flessibilità di scegliere la tecnologia più adatta ai loro progetti. Tutte le informazioni sono archiviate in conformità con i più alti standard di protezione e sicurezza dei dati secondo la normativa GDPR.

 

I progetti più importanti supportati nel 2022

Il software PlanRadar è utilizzato oggi in diversi progetti e in vari settori, dal controllo qualità nell'edilizia al facility management al settore automobilistico. Ecco alcuni dei progetti più rilevanti dei clienti nel 2022.

-       Il ponte di Pelješac, uno dei ponti più grandi d'Europa, insieme alla rete di strade e gallerie che lo circonda; è uno dei più grandi progetti infrastrutturali della Croazia meridionale, con un costo totale di 550 milioni di euro. PlanRadar ha svolto un ruolo importante nel monitoraggio e nella gestione dei difetti di costruzione. Il nostro video sul ponte Peljeski mostra la portata e l'importanza di PlanRadar per il completamento di questo progetto così complesso nei tempi previsti.

-       La Varso Tower, parte integrante del Varso Place di HB Reavis a Varsavia. Con un'altezza record di 310 metri, è la torre più alta dell'Unione Europea, la cui costruzione è stata completata nel settembre 2022. Il team di costruzione ha utilizzato PlanRadar per documentare le singole fasi di costruzione e i difetti, oltre che per monitorare il processo di manutenzione e supportare il lavoro di routine.

-       Global HSC, leader di settore nella sicurezza antincendio e nelle misure di protezione antincendio passive, il cui intero team di ispezione e rilievo ha avuto accesso a PlanRadar. La piattaforma ha consentito di registrare con facilità le ispezioni antincendio svolte e i risultati dei rilievi con note vocali, anziché prendendo appunti su carta o svolgendo un lungo lavoro di follow-up in ufficio.

-       PlanRadar è coinvolta anche nella costruzione di Danube Flats e della DC3 Tower, che in futuro saranno tra gli edifici più alti di Vienna. Il software viene utilizzato in fase di costruzione per diversi task relativi alla documentazione e alla comunicazione tra i team di progetto coinvolti.

 

Futuro, notizie e prospettive per il 2023

PlanRadar continuerà a investire in innovazione: di seguito è riportata la roadmap di prodotto relativa alle principali release e feature previste nel 2023.

-       Gestione dei documenti: PlanRadar implementerà notevolmente le funzionalità di gestione dei documenti. Gli utenti potranno così suddividere i file in cartelle all'interno della piattaforma per un'archiviazione più organizzata, con la possibilità di caricare, scaricare, spostare, copiare, cancellare, cercare e filtrare i file. 

-       La possibilità di rivedere, discutere e approvare i documenti sarà maggiormente implementata. I documenti saranno dotati di un controllo sulle autorizzazioni degli utenti, consentendo la condivisione di un sottoinsieme di documenti con utenti che non hanno accesso a tutti i file.  

-       Pianificazioni: sono previsti miglioramenti della funzione di pianificazione della webapp che sarà estesa ai dispositivi mobili.

-       Visualizzazione a calendario per i ticket: i ticket potranno essere disposti a calendario in base alla relativa data di scadenza, come richiesto dai clienti del settore property e facility management. Si tratta di un upgrade della funzione Schedule, che permetterà agli utenti di visualizzare tutte le attività in un'unica schermata.

-       Espansione ulteriore delle funzionalità per dispositivi mobili.

-       L'interfaccia utente sarà ulteriormente migliorata per rendere il prodotto ancora più facile e veloce nell'utilizzo quotidiano.