A great place to work

Volvo Trucks, attraverso il lancio più grande della sua storia, ha rinnovato l'intera gamma di veicoli pesanti presentando i nuovi FH16, FH, FM e FMX. Focus sul Volvo FMX, il cava cantiere che parla svedese e trasforma il camion in a great place to work, davvero un posto piacevole dove lavorare

Non è Stonehenge e non sono i moai dell'isola di Pasqua, eppure la sensazione di trovarsi dinnanzi a un megalite è più o meno la stessa. Volvo Trucks ha scelto di anticipare il lancio europeo dei suoi nuovi 4 veicoli pesanti con uno spettacolare video in cui, proprio per dimostrarne potenza e forza, li ha impilati uno sull'altro costruendo una colossale torre alta 15 metri e di 58 tonnellate di peso, in cima alla quale si è posizionato il presidente Roger Alm. A rendere possibile tutto questo è stato il Volvo FMX, il robusto veicolo per la cantieristica che, con il suo nuovo tandem da 38 tonnellate, ha potuto trasportare il peso degli altri veicoli. Ma erano necessarie anche una velocità e una stabilità costanti, rese possibili dalla tecnologia Volvo Dynamic Steering e da un conducente esperto. E proprio costruita intorno alla figura dell'autista è la nuova gamma pesante con cabina avanzata di Volvo Trucks. Lo stesso Roger Alm che ha dichiarato che: "Grazie a questo importante e lungimirante investimento puntiamo ad essere il miglior partner commerciale per i nostri clienti, aumentandone la competitività e aiutandoli ad attrarre i migliori conducenti in un mercato sempre più difficile". La carenza di autisti è ormai un dato di fatto, secondo le stime in Europa è vacante il 20% dei posti di lavoro e la nuova gamma Volvo Trucks è stata sviluppata partendo proprio da quello che è l'ambiente di lavoro del conducente: la cabina.
Nei veicoli per lungo raggio la cabina è una vera e propria seconda casa, nei camion destinati al trasporto regionale è spesso un ufficio mobile, mentre nella cantieristica i veicoli sono strumenti di lavoro robusti e pratici. Di conseguenza è su visuale, comfort, ergonomia, livello di rumorosità, manovrabilità e sicurezza che si è concentrato lo sviluppo di tutti i nuovi modelli di veicoli.

Soffermiamoci sul truck sicuramente più interessante per i nostri lettori: il nuovo Volvo FMX che offre una cabina totalmente nuova, maggiori carichi utili e dotazioni di sicurezza innovative.

Il nuovo Volvo FMX è costruito su una piattaforma di cabina completamente nuova e presenta una sezione anteriore con parti robuste e facilmente sostituibili, fari LED a forma di V e le relative protezioni. Per facilitare l'ingresso o l'uscita dei conducenti ci sono nuovi gradini antiscivolo, mentre internamente la cabina corta offre più spazio e vani portaoggetti che possono contenere fino a 800 litri, il nuovo volante con l'opzione di inclinazione del piantone garantisce al conducente una posizione di guida più ergonomica, nuovo è anche il livello di isolamento che aiuta a proteggere dal freddo, dal calore e dal rumore. Grazie alla linea della portiera ribassata e ai nuovi specchietti retrovisori, è stata nettamente migliorata la visuale, in più si può aggiungere una telecamera sul lato passeggero così da vedere anche cosa succede di fianco al veicolo.

Gli interni sono caratterizzati da un nuovo cruscotto con più spazio per gli effetti personali, nuovi colori e un quadro strumenti che include un display dinamico da 12 pollici ad alta risoluzione e un'interfaccia intuitiva, con la quale il conducente può vedere immediatamente le informazioni pertinenti e selezionare tra quattro diverse viste, a seconda della situazione di guida. Opzionale il display laterale da 9 pollici che garantisce le funzioni di Infotainment, supporto per la navigazione, informazioni sul trasporto e monitoraggio tramite telecamera. Facilmente raggiungibile, il display offre al conducente diverse possibilità di interazione: tramite controllo vocale, direttamente tramite il touchscreen e il pannello di controllo del display o tramite i pulsanti al volante, posizionati in modo intuitivo.
L'FMX è inoltre dotato di un nuovo pannello dei comandi della trazione che aiuta il conducente a gestire in modo semplice e rapido situazioni potenzialmente pericolose, sia su strada sia fuori strada. Per aumentare la trazione, al conducente basta ruotare una manopola per innestare i bloccaggi del differenziale e visualizzare al contempo lo stato della trazione sul display del quadro strumenti.

Ma la novità più pesante, è proprio il caso di dirlo, è il tandem da 38 ton che consente combinazioni di peso (MTC) fino a 150 tonnellate. Inoltre, le sospensioni pneumatiche anteriori sono state aggiornate per accettare carichi sull'asse fino a 10 tonnellate o 20 tonnellate per gli assi anteriori doppi. I veicoli con asse trainato sterzante o pusher presentano ora angoli di sterzata più ampi, per una migliore manovrabilità e una minore usura degli pneumatici. Il risultato di tutti questi miglioramenti è una maggiore produttività ed efficienza nei costi per le attività di trasporto nella cantieristica. Due i motori possibili, da 11 e 13 litri, con potenze rispettivamente da 330, 380, 430, 460 Cv e 420, 460, 500, 540 Cv. È possibile scegliere fra differenti versioni di cambio automatizzato I-Shift e I-Shift con primini.

Last but not least, quindi ultimo ma non per importanza il capitolo sicurezza, sempre in primo piano per Volvo.
Il nuovo Volvo FMX è dotato di Cruise Control Adattivo (ACC), attivo ora a tutte le velocità fino a zero km/h, e include altre dotazioni di sicurezza tra cui il cruise control in discesa, che imposta una velocità massima per prevenire accelerazioni indesiderate durante la marcia in discesa, l'impianto freni a controllo elettronico (EBS), necessario per dotazioni di sicurezza quali l'Avviso di collisione con frenata di emergenza e l'ESP (Controllo elettronico della stabilità) di serie su tutte le versioni, mentre come optional è disponibile anche Volvo Dynamic Steering con i sistemi di sicurezza Controllo attivo della corsia e Controllo del sovrasterzo.

Perché anche i clienti che operano nel settore della cantieristica, come ha affermato Roger Alm, Presidente di Volvo Trucks: si trovano di fronte alla crescente richiesta di miglioramenti in aree quali sostenibilità, efficienza nei costi, sicurezza e produttività e noi con il nuovo Volvo FMX vogliamo anche offrire agilità e robustezza di livello ancora superiore". Così da trasformare il truck in "a great place to work", un posto davvero piacevole in cui lavorare".

 

Verso l'obiettivo Zero Accident
I trasporti sono una necessità in continuo aumento in tutto il mondo e questo significa che la sicurezza è più importante che mai, specie per Volvo, un brand che mette sempre la sicurezza al primo posto. Ecco quindi che i nuovi veicoli presentano:

Visuale migliorata
Nella nuova cabina del Volvo FM e del Volvo FMX, la visuale per il conducente è migliore grazie ai finestrini più grandi, alla linea della porta ribassata e ai nuovi specchietti retrovisori. La visuale può essere ulteriormente migliorata con l'aggiunta di una telecamera d'angolo lato passeggero, che consente di vedere sul display laterale da 9 pollici quello che succede di fianco al veicolo. La telecamera è disponibile anche per Volvo FH e FH16. Su tutti i veicoli il display laterale può essere utilizzato per monitorare fino a otto telecamere, di cui quattro contemporaneamente, così il conducente può vedere facilmente sia il veicolo, sia l'ambiente circostante.

Una novità assoluta nel settore: gli abbaglianti adattivi
Il nuovo Volvo FH è il primo veicolo pesante al mondo con fari abbaglianti adattivi. Concepito per aumentare la visuale e migliorare la sicurezza per tutti gli utenti della strada, il sistema disattiva automaticamente sezioni specifiche dell'abbagliante a LED quando il veicolo incontra traffico proveniente in senso opposto o un altro veicolo da dietro.

Funzionalità di sicurezza attiva nuove e migliorate
Sulla nuova gamma di veicoli, il Cruise Control Adattivo ora funziona a tutte le velocità fino a zero km/h. L'impianto freni a controllo elettronico (EBS), necessario per dotazioni di sicurezza quali l'Avviso di collisione con frenata di emergenza e l'ESP (Controllo elettronico della stabilità), è ora disponibile di serie su tutte le versioni delle nuove gamme. I veicoli sono equipaggiati di serie con un cruise control in discesa che attiva automaticamente i freni delle ruote quando serve forza frenante aggiuntiva per mantenere costante la velocità in discesa.
Come optional è disponibile anche Volvo Dynamic Steering con i sistemi di sicurezza Controllo attivo della corsia e Controllo del sovrasterzo. Il Controllo attivo della corsia aiuta a evitare l'allontanamento involontario dalla corsia; agisce rilevando eventuali segni di avvicinamento alle linee di demarcazione, avvisando il conducente attraverso una vibrazione del volante e intervenendo con un'azione leggera per riportare il veicolo al centro della corsia. Il Controllo del sovrasterzo permette di conservare la trazione su superfici sdrucciolevoli; agisce applicando automaticamente il controsterzo per aiutare il conducente a mantenere il controllo del veicolo.
Il sistema si rivela particolarmente utile quando si percorrono salite su strade a basso attrito o durante le svolte.