Lavoro continuo ad alta precisione

Estrazione di carbonato di calcio in una cava di calcare: l'esperienza della testa fresante  a doppio tamburo TF 1100 Simex al lavoro per l'azienda Monte Bianco Srl


La Monte Bianco Srl - Granulati di Marmo e Ventilati - di Stallavena di Grezzana (VR) dispone di una testa fresante TF 1100, venduta dal dealer Simex di zona Mac3. L'attrezzatura Simex viene impiegata nell'estrazione del carbonato di calcio da una delle due cave di proprietà della ditta.

La bassa emissione di vibrazioni e la fresatura senza soluzione di continuità, rendono la testa fresante TF particolarmente indicata per attività di coltivazione ed estrazione in cava. Da un lato, infatti, viene garantita la rottura selettiva dell'ammasso roccioso, che assicura la stabilità della struttura circostante; mentre dall'altro, la TF produce un materiale frantumato di una granulometria adatta, in questo caso specifico, alla successiva macinazione all'interno degli impianti specializzati aziendali, per la trasformazione e commercializzazione del prodotto.

Come si legge dal portale aziendale della Monte Bianco srl, «il carbonato di calcio, infatti, è un materiale naturale dalle eccezionali proprietà fisiche e chimiche, un componente fondamentale in moltissime lavorazioni e una materia prima insostituibile in tanti diversi settori».Gli utilizzi del carbonato di calcio sono molteplici e vanno dal campo zootecnico - come additivo nella produzione di mangimi - fino all'agricoltura, nell'industria dei fertilizzanti, come materiale eco-compatibile ed assorbente delle sostanze inquinanti.

Altri tentativi di frantumazione in cava con il martello idraulico si erano rivelati poco efficaci, in quanto la punta dell'attrezzatura tendeva ad incastrarsi nel materiale, un calcare elastico e compatto. Inoltre, vista la sensibilità dell'area, la ditta ha preferito dotarsi di una testa fresante Simex. Il lavoro in continuo, l'alta precisione e l'elevata produttività delle teste fresanti Simex, hanno reso il cliente estremamente soddisfatto dei risultati. Con una produzione media di 50 m³/h viene garantito un afflusso constante di materiale frantumato agli impianti di trasformazione aziendali, mantenendo una filiera produttiva rapida e allo stesso tempo di altissima qualità.


Altri contenuti simili

MACCHINE

Nuove teste fresanti, nuove benne vagliatrici, un importante investimento in un magazzino da oltre 700 mq e l’apertura di una...