Epiroc presenta la nuova fresa a V – VC2000. Semplicità prima di tutto

Con il suo design a V, la nuova fresa a tamburo di Epiroc stabilisce un nuovo standard nella fresatura in trincea ed in cava. Una soluzione apparentemente semplice ma dall'efficacia straordinaria, che consente un risparmio energetico fino al 40%. In un mondo in cui la tecnologia si evolve ad un ritmo senza precedenti, è rassicurante constatare che progetti rivoluzionari come il nostro, seppur ad alto contenuto tecnico, possano apparire come semplici evoluzioni.

"I problemi di efficienza legati allo scavo di trincee sono stati risolti con soluzioni avanzate ma costose. Siamo lieti di presentare un'alternativa che consente di risparmiare tempo e denaro praticamente in ogni aspetto: dall'investimento all'energia, fino all'usura della macchina portante. E tutto questo grazie alle angolazioni del tamburo", afferma Christian Maggioni, Regional Business Line Manager Hydraulic Attachment Tools di Epiroc Italia.

L'affidabilità, la robustezza e la facilità d'uso delle frese Epiroc sono state portate ad un nuovo livello con la VC 2000. Grazie al design a V, che consente un taglio con base piatta, non rimane materiale residuo tra i tamburi. Per scavare una trincea uniforme, la normale fresa a tamburo deve muoversi da un lato all'altro; un approccio che causa maggiore usura al braccio di supporto. La VC 2000 può ottenere lo stesso risultato semplicemente scavando in linea retta. Funziona praticamente come una benna, il che la rende più facile da utilizzare nonchè molto meno dispendiosa in termini di consumo e di tempo. Tenendo conto dei tempi minimi di fermo macchina e della ridotta manutenzione necessaria, il risultato risulta ancora più vantaggioso.

Le caratteristiche distintive delle classiche frese a tamburo di Epiroc, come i robusti ingranaggi cilindrici, il configurabile motoriduttore ad elevata coppia e il sistema di serraggio QuickSnap per una sostituzione rapida e semplice dei picchi, sono tutte presenti nella nuova VC 2000. È persino dotata di serie di una staffa chiamata Pro-bracket, che guida i tubi idraulici attraverso il centro del braccio di supporto proteggendoli da eventuali danneggiamenti. Sono inoltre disponibili supporti per rotazione meccanica o staffe dotate di ralle idrauliche per rotazione automatica così come un efficiente sistema di nebulizzazione dell'acqua per abbattere le polveri. E' inoltre possibile installare il sistema di monitoraggio HATCON per tenere traccia delle ore di funzionamento, della posizione e degli intervalli di manutenzione su diversi dispositivi attraverso la piattaforma MyEpiroc, incrementando ulteriormente l'efficienza della fresa.

"Fornire soluzioni che possano aiutare i nostri clienti a raggiungere nuovi livelli è gratificante, non ultimo quando si tratta di risparmio energetico e sostenibilità. Ci ispirano a reinventare costantemente tutti gli aspetti della nostra offerta, e la VC 2000 ne è certamente il risultato", conclude Christian Maggioni.

 

 


Altri contenuti simili