Le terne JCB di nuova generazione portano maggiori livelli di versatilità

JCB presenta una serie di miglioramenti chiave alla sua gamma di terne, portando a nuovi livelli di produttività ed efficienza una macchina riconosciuta in tutto il mondo per la sua leggendaria versatilità.

La terna JCB festeggia 70 anni di produzione e continua a essere una delle macchine più apprezzate nel settore edile. Riunendo le capacità di una pala caricatrice, di un carrello elevatore, di un escavatore e di un portaattrezzature in un'unica macchina versatile, la terna rimane la macchina di riferimento per molte tipologie di aziende e di applicazioni.

Con gli aggiornamenti previsti per il 2024 su tutta la gamma, gli operatori dei modelli 3CX, 4CX e 5CX ora beneficiano di una serie di miglioramenti per rendere la vita dell'operatore più semplice e più produttiva.

I principali nuovi sviluppi riguardano:

  • Il lancio del sistema Dual Drive che consente il riposizionamento della macchina senza ruotare il sedile di guida
  • Leva singola del caricatore per ridurre lo sforzo dell'operatore
  • Controllo della direzione rivisto per un utilizzo più rapido e semplice
  • Funzione Return to Grade per migliorare le prestazioni
  • Livella laser per una semplice installazione 2D
  • Attacco rapido migliorato con piastra portaforche più ampia

Richard Brooks, Group Product and Innovation Director, ha dichiarato: "Questi aggiornamenti e miglioramenti mantengono la posizione di JCB come produttore leader di terne a livello mondiale. Semplificando la vita dell'operatore, con maggiore comfort e controllo, JCB ha assicurato che le 3CX, 4CX e 5CX rimanessero la prima scelta per gli operatori".

Controllo operatore - lancio del sistema Dual Drive

JCB porta l'esperienza di guida a un nuovo livello con l'introduzione del sisteam Dual Drive. Disponibile di serie sulle macchine 3CX Pro e 4CX Pro con servocomandi, Dual Drive consente all'operatore di riposizionare la macchina stando di fronte all'escavatore, senza dover girare il sedile in posizione frontale.

Ciò è particolarmente utile durante le operazioni di pulizia, di livellamento, di scavo di fossati, poiché l'operatore può semplicemente guidare la macchina lungo il cantiere mentre osserva l'area di lavoro.

Un interruttore del tipo roller sulla leva del servo di sinistra controlla lo sterzo, mentre la leva di destra ha un interruttore di selezione avanti-indietro. I due pedali davanti all'operatore vengono utilizzati per controllare l'acceleratore e il sistema frenante.

Un monitor da 7", posizionato nella parte posteriore della macchina accanto alla console laterale, offre una visione grandangolare della parte anteriore della stessa mentre è rivolta all'indietro grazie ad una telecamera a volo d'uccello posizionata sulla parte superiore della cabina.

Richard Brooks ha dichiarato: "Abbiamo studiato il modo in cui lavorano gli operatori e abbiamo concluso che l'unica miglioria nella facilità d'uso e di miglioramento della produttività sarebbe stata la capacità di guidare la macchina in entrambe le direzioni durante l'utilizzo dell'escavatore. Questa caratteristica unica ci distingue ulteriormente dalla concorrenza e rafforza il nostro impegno ad avere la terna più semplice e comoda da utilizzare." 

Una terna JCB può scavare materiale fino a 190 tonnellate all'ora, il carico e lo scavo con Dual Drive rappresentano ora un punto di svolta assoluto per la facilità d'uso dell'operatore, motivo per cui JCB ha tandardizzato questa funzionalità sui modelli premium.

Sfruttando l'esperienza acquisita nel mercato delle pale gommate, JCB ha inoltre adottato di serie su tutte le macchine a comando manuale una leva di comando del caricatore a leva singola 6 in 1, consentendo agli operatori di controllare il caricatore e la trasmissione con una mano e lo sterzo con l'altra, senza la necessità di utilizzare lo spostamento di colonna. Un interruttore proporzionale sul lato della leva aziona la funzione a conchiglia 6 in 1. Grazie alla pala di grande capacità, alla trasmissione automatica e alla funzione di ritorno allo scavo, è possibile caricare un camion in soli 5 minuti. Nella leva del caricatore è incorporato un interruttore per il controllo direzionale della trasmissione, oltre al controllo standard dello spostamento della colonna.

Come nei movimentatori telescopici JCB, l'interruttore sulla colonna mantiene la priorità sull'interruttore sulla leva del caricatore.

Per semplificare l'impostazione dell'angolo della pala 6 in 1 per i lavori di livellamento, JCB ha introdotto una funzione di ritorno al livello su tutte le macchine con servocomando. Con l'attivazione tramite un interruttore sulla console laterale, l'operatore apre semplicemente la pala, prima di spostare la leva del caricatore verso destra. Il sistema arresta automaticamente la rotazione della pala quando raggiunge l'angolo ottimale per il livellamento.

In linea con l'adozione diffusa di sistemi di livellamento laser in tutto il settore, JCB ha aggiunto un supporto per ricevitore laser 2D al caricatore frontale. È possibile installare ed estendere un'asta di montaggio per adattarsi a vari tipi e dimensioni di ricevitore. Ciò consente all'operatore di impostare la profondità di livellamento e di livellare con maggiore precision, riducendo contemporaneamente il tempo impiegato e il carburante utilizzato. Un laser 2D può aumentare la precisione del livellamento fino a 10 mm, offrendo all'operatore un risparmio di tempo fino al 25% rispetto al controllo manuale standard del livellamento. La nuova 4CX può livellare e livellare 50 tonnellate di pietra il 63% più velocemente, utilizzando il 73% in meno di carburante, rispetto a un escavatore da 13 tonnellate.

L'attacco rapido integrato JCB, che consente di rimuovere la pala per l'uso dedicato delle forche con una capacità di sollevamento di 2.000 kg, è stato aggiornato con un portaforche più largo di 220 mm, per migliorare la stabilità dei carichi più ampi. Le forche ora si trovano all'esterno del telaio portante, rendendo più facile raggiungerle e riporle dopo l'uso. Anche gli attacchi idraulici sono stati riposizionati per un accesso più semplice e per ridurre i tempi di cambio. Sono stati introdotti supporti in gomma per ridurre il rumore tra le forcelle e il telaio, mentre il cablaggio e i tubi flessibili sono stati riposizionati per una migliore protezione.

Con le forche integrate è ora disponibile l'opzione doppia telecamera e schermo, per una migliore visibilità durante la movimentazione dei materiali. Una telecamera antiappannamento è stata integrata nel telaio dell'attacco rapido, offrendo una migliore visibilità delle forche e del carico, soprattutto a livello del suolo. Una seconda telecamera, montata sul tetto, consente all'operatore di vedere la barra di attacco rapido, facilitando il cambio degli accessori, mentre uno schermo a colori da 7" sul lato destro della console anteriore può essere commutato per mostrare il carico da entrambi i lati della telecamera.

Prestazioni su strada

La trasmissione Autoshift standard a sei velocità sostituirà tutte le trasmissioni manuali e Powershift sui modelli 3CX e 4CX. Trasformando le prestazioni su strada e di carico, anche il sistema TorqueLock diventerà standard, riducendo i tempi di trasferimento fino al 10% e migliorando l'efficienza del carburante del 25%. La terna può spostare i materiali fino al 25% più velocemente, utilizzando il 50% in meno di carburante rispetto alla combinazione di un escavatore da 8 tonnellate e un dumper da cantiere.

La leva del cambio manuale montata sul pavimento sarà sostituita da un semplice interruttore a colonna, con cambio automatico della quarta, quinta e sesta marcia. Anche il caricamento è reso più semplice, grazie all'interruttore kick down ora montato sul pavimento, che abbassa automaticamente una marcia dalla seconda alla prima per la massima trazione e penetrazione della pala.

Tutti i modelli 3CX, 4CX e 5CX beneficiano ora della dotazione standard di otto fari da lavoro a LED, quattro nella parte anteriore e quattro nella parte posteriore della macchina. Offrendo 1.000 lumen di luce ciascuno, questi fari da lavoro migliorano la visibilità attorno alla macchina in condizioni difficili. Come optional rimane disponibile un pacchetto luci da lavoro a 10 LED più potenti. Sulle macchine con joystick è stato introdotto un sisteam di  bloccaggio del sedile per evitare che le leve del joystick più lunghe colpiscano il volante quando l'operatore gira il sedile. Il sedile ora ruoterà solo quando il piantone dello sterzo è in posizione completamente retratta, mentre il rilascio del piede del piantone dello sterzo rimane sul pavimento della cabina.

JCB ha incluso una serie di ulteriori piccoli aggiornamenti nella gamma di terne, tra cui l'attivazione semplificata dell'attacco rapido dell'escavatore, l'opzione di nuovi pneumatici Michelin Power CL da 20" sui modelli 3CX e 3CX Plus, una nuova funzione di avviso della cintura di sicurezza e una presa per il faro verde per il mercato del Regno Unito.

 


Altri contenuti simili

MACCHINE

Nel 2021, il costruttore di Sua Maestà JCB, abbraccia il motto “the sky is the limit” lanciando sul mercato il...