Al servizio della Trinacria

Siamo volati in Sicilia per vedere all’opera il martello demolitore idraulico Montabert V45 fornito da Air Service Srl all’impresa RG Costruzioni Srl, impegnata nella realizzazione di un tratto dell’autostrada A18 Siracusa-Gela

GUARDA IL MARTELLO AL LAVORO !

Dell’autostrada A18 Siracusa-Gela si iniziò a parlare già alla fine degli anni Sessanta, l’intento alla base del progetto infrastrutturale era quello di collegare i due poli petrolchimici di Gela e di Siracusa. Dopo varie vicissitudini, lo scorso agosto, è stato inaugurato il lotto 6+7 della ribattezzata “autostrada del Sud-Est”, il tratto che va da Rosolini a Ispica-Pozzallo; 10 chilometri di autostrada che attraversano i territori di Noto, Rosolini e Ispica. L’impresa Cosedil Spa, che si è aggiudicata l’intero appalto per la costruzione dei lotti 6+7, è al momento al lavoro per la realizzazione del lotto 8 che porterà l’arteria autostradale a Modica, nel cuore del ragusano.

“Finalmente la provincia di Ragusa abbandona il triste primato di unica provincia d’Italia senza un chilometro di autostrada. Oggi è possibile percorrerne i primi chilometri fino Ispica e Pozzallo, ed entro la fine del 2022 sarà possibile arrivare fino a Modica”, ci spiega Salvatore Giuga, titolare della RG Costruzioni una delle imprese subappaltatrici impegnata nella realizzazione del tratto autostradale.

RG Costruzioni nasce nel 1976 ed è da sempre attiva nel settore dei lavori stradali, delle costruzioni e dei lavori di scavo, operando con serietà e passione nelle province di Siracusa e Ragusa. L’azienda, che aveva già collaborato con Cosedil Spa nel 2015 per la realizzazione dei lotti 6+7, dal 2019 lavora alacremente su questo tratto di autostrada dove si sono occupati degli scavi in trincea.

“Al momento le macchine sono impegnate nella parte di demolizione e di riassesto del piano stradale. La maggior parte delle trincee sono state già realizzate, dovranno essere sistemate le scarpate e i vari accessi”, puntualizza Giuga.
Per eseguire questa tipologia di lavori RG Costruzioni ha scelto un Montabert V45, un martello idraulico a 15 velocità automatiche a colpo variabile con recupero di energia, fornito da Air Service Srl distributore esclusivo per il centro, il sud Italia e Malta, storico partner dell’azienda già dagli albori dell’attività.

“La collaborazione con Air Service è iniziata nel 1978 e si rinnova di anno in anno. Questo è il sesto martello Montabert che acquistiamo da loro e devo dire che si tratta sempre di una bella riconferma. Possiamo cambiare gli escavatori ma non cambieremo mai i martelli, Montabert è una certezza”, commenta Giuga.

Il Montabert V45, un martello da 3 tonnellate di peso, lavora con una portata di olio che oscilla dai 180 ai 265 l/min., una frequenza di 510-1,160 bpm e una pressione operativa di 165 bar e può essere utilizzato su escavatori che vanno dalle 27 alle 40 tonnellate, in questo caso ad esempio lavora montato su un escavatore cingolato Hitachi Zaxis 350.

Questi martelli rispetto ai modelli tradizionali sono a colpo variabile, ovvero regolano da soli la frequenza di lavoro a seconda della durezza del terreno, in questo modo la punta è in grado di sferrare sempre il colpo perfetto in ogni tipo di applicazione e su ogni tipo di roccia, migliorando così la produttività, non sprecando energia e garantendo il recupero di potenza ottimale per la corsa successiva.

“Oltre alla protezione per i colpi a vuoto il martello Montabert V45 è dotato anche di un sistema di recupero dell’energia; in caso di materiale particolarmente duro il martello cattura il contraccolpo che riceve per il colpo successivo, convertendo ciascun rimbalzo del pistone in velocità. Tutto questo si traduce in colpi più veloci, maggiore produttività e consumi ridotti”, ci spiega Salvatore Cappello, Product Manager Air Service Srl.

Quando il materiale da demolire è molto duro il martello lavora in bassa frequenza con la massima energia riducendo il numero di colpi sferrati, man mano che il materiale inizia a frantumarsi il martello cambia velocità, e di conseguenza la corsa del pistone e del distributore, aumentando il numero di colpi sferrati, particolarmente utile quando si deve affrontare, come in questo caso, materiale calcareo stratificato con diversi gradi di durezza.

Montabert fornisce diverse soluzioni di lubrificazione in modo che i martelli possano ricevere sempre le condizioni ottimali di ingrassaggio, come ci spiega Cappello: “Sull’escavatore, dietro la cabina dell’operatore, abbiamo installato una centrale di ingrassaggio che serve per la lubrificazione delle boccole e del martello, è un sistema di ingrassaggio che proponiamo su tutti i martelli da produzione utilizzati nelle applicazioni più gravose come il lavoro in cava o in cantieri particolarmente impegnativi”.
La centrale di ingrassaggio, che funziona idraulicamente, può contenere fino a 7 kg di grasso, in un normale ciclo di lavoro giornaliero di 8/9 ore il martello ne consuma in media 120/150 gr per ogni ora di lavoro, garantendo la lubrificazione continua del martello.

Air Service fornisce al cliente anche le connessioni idrauliche; i tubi di HP e BP sono connessi con raccordi girevoli, questo sistema di articolazione migliora il ciclo di vita dei tubi riducendo enormemente i rischi di rotture del tubo rendendo il martello molto sicuro.

Montabert è un marchio rinomato anche per la qualità dei materiali impiegati; dalla lavorazione al montaggio finale vengono utilizzati solo materie prime e acciai di alta qualità per garantire la massima affidabilità. Il cassone del V45 mantiene il corpo del martello in un box completamente sospeso e insonorizzato, questo consente di evitare le crepe sul braccio dell’escavatore e sul cassone, in questo modo è possibile lavorare con livelli sonori molto bassi. Inoltre l’alloggiamento in acciaio fuso ad alta resistenza può essere facilmente riparato per aumentarne la durata.

“Si tratta di una serie di accorgimenti che si apprezzano nel tempo, utilizzando giorno per giorno il martello in cantiere. Chi è abituato a lavorare con un martello di questa tipologia sa che hanno una marcia in più, la produzione che garantisce un martello Montabert è ineguagliabile rispetto ad altri martelli della stessa categoria presenti sul mercato. Siamo soddisfatti sia del prodotto che dell’assistenza fornita da Air Service”, commenta Giuga.
“Una delle caratteristiche più apprezzate dai nostri clienti è la nostra capacità di intervenire in maniera tempestiva in caso di problemi. Abbiamo un ampio stock di ricambi per i nostri martelli e siamo in grado di seguire i nostri clienti su tutto il territorio nazionale sia dal punto di vista commerciale che tecnico”, conferma Cappello.

Un prodotto affidabile e performante fornito da un’azienda, Air Service, in grado di offrire ai propri clienti un servizio completo non solo nel momento dell’acquisto ma anche nella fase di allestimento e post vendita. Tutti aspetti che hanno portato una realtà come RG Costruzioni, che opera al servizio della propria terra, la Trinacria, a costruire negli anni con Air Service un solido rapporto lavorativo e umano.

 

Ora disponibili presso Air Service
Doosan Portable Power ha lanciato una nuova gamma di motocompressori di piccole dimensioni dedicata al mercato europeo, che include quattro nuovi modelli con portata d'aria libera tra 2,5 e 5,0 m³/min (90-180 cfm), concepita per essere semplice da utilizzare e trasportare oltre che affidabile e resistente. Nella nuova gamma di motocompressori di piccole dimensioni il primo numero del nome del modello indica la pressione in bar, il secondo rappresenta la portata d'aria nominale in metri cubi al minuto, mentre il numero 5 alla fine indica la dotazione di un motore conforme alla normativa Stage V. Tre dei quattro modelli della nuova gamma, i nuovi 7/25, 7/45 e 7/55, operano con una pressione nominale di 7 bar con motorizzazione Yanmar Stage V e portata rispettivamente di 2,5, 4,0 e 5,0 m³/min (90, 140 e 180 cfm). Completa la gamma il modello 14/35 ad alta pressione che offre una portata d'aria compressa di 3,0 m³/min (105 cfm) a 13,8 bar. Tutti i nuovi compressori sono dotati di carrello non frenato o completamente frenato, entrambi disponibili nella configurazione ad altezza fissa e altezza variabile, progettati per garantire, anche con opzioni aggiuntive come un post-refrigeratore o un lubrificatore, un peso inferiore ai 750 kg. Ciò significa che chiunque possieda una patente di guida B può trainare le unità con il proprio veicolo. Tutti i compressori portatili di Doosan Portable Power sono progettati per rendere la manutenzione quotidiana agevole e rapida, la nuova gamma non fa eccezione raccogliendo l'eredità dei modelli più grandi; il cofano si apre verso la barra di traino, garantendo la massima stabilità durante la manutenzione della macchina mentre in "posizione di manutenzione", l'apertura è di oltre 90 gradi, consentendo un facile accesso a tutti i componenti del compressore. Poiché il gruppo di raffreddamento è montato sul retro, la pulizia quotidiana risulta estremamente veloce ed efficiente. Infine, tutte le parti sostituibili si trovano proprio di fronte all'operatore, assicurando il lavoro di manutenzione più rapido possibile. La nuova gamma di compressori portatili è ora disponibile presso Air Service.


Altri contenuti simili

CAVE & CANTIERI

Air Service ha fornito alla DFC Costruzioni una trivella Casagrande C3XP-2, una trivella Casagrande C5XP-2, un martello Fondo Foro Sandvik...

CAVE & CANTIERI

Una località rinomata, un lavoro delicato e dei professionisti del settore. Sono questi gli elementi chiave della messa in sicurezza...

CAVE & CANTIERI

Visita al cantiere sulla A18 Messina-Catania dove l’impresa catanese Cospin srl è al lavoro per la messa in sicurezza del...

MACCHINE

Produttività, affidabilità e sicurezza. Sono queste le parole chiave del martello demolitore Montabert V45 che abbiamo visto all’opera a Monopoli...